ioScelgo
il conto deposito vincolato Santander

16 Set 2020

Conto corrente e Conto Deposito sono entrambi dei contratti bancari. Il primo è normalmente utilizzato per versare e prelevare somme di denaro, accreditare lo stipendio (o la pensione), addebitare l'importo delle bollette di luce e gas o procedere con il pagamento di altre spese di carattere periodico. Il Conto Deposito, dal canto suo, permette di prelevare e versare denaro servendosi di un conto corrente d'appoggio, con il fine di generare un rendimento grazie all’accantonamento di cifre di risparmio. Esistono due tipi di Conto Deposito: vincolato o libero da vincoli. Se vincolato, il titolare può disporre della somma sul conto a determinate scadenze e, per tale motivo, beneficerà di tassi d'interesse più elevati. In un Conto Deposito libero da vincoli, invece, il capitale sarà sempre disponibile ma ad un tasso inferiore.

Santander propone, in tale ambito, il Conto Deposito "ioScelgo".


Principali caratteristiche del conto deposito ioScelgo

ioScelgo riconosce un tasso fisso lordo annuo dello 0,90% (optando per una durata di 12 mesi), dell'1,10% (vincolando le somme per 24 mesi) o dell'1,20% (per un conto di 36 mesi). All'aumentare del periodo di vincolo, quindi, il tasso è destinato a crescere. È comunque possibile svincolare quanto depositato in qualunque momento, beneficiando di un tasso base creditore lordo dello 0,30%, previsto sul conto base. Quali sono le caratteristiche peculiari del conto ideato per chi è alla ricerca del massimo rendimento? Innanzitutto si tratta di un conto che consente di gestire in completa autonomia sia importo che vincoli di durata. Ma l'aspetto più interessante è il fatto che chi apre il conto può decidere se mantenere la disponibilità di una somma di denaro in un conto base o, in alternativa, di vincolarla per il tempo scelto. A garantire la massima sicurezza è l’adesione di Santander Consumer Bank al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD), che garantisce fino a 100.000€ per depositante per banca.


Requisiti richiesti per l'apertura del conto ioScelgo e vantaggi

Il conto ioScelgo può essere aperto comodamente da casa, online o via call center, con la possibilità di firmare digitalmente, oppure in filiale. È sufficiente essere maggiorenni e risultare residenti nel territorio italiano. Non sono previste spese di apertura e gestione. Viene data l'opportunità di intestare ciascun conto fino a un massimo di 3 titolari, ognuno dei quali può operare in completa autonomia. Un cointestatario, se lo desidera, potrà alimentare ioScelgo da un conto di appoggio, o mediante bonifico, oppure attivare gratuitamente un Piano di Accumulo, detto PAC (sempre da uno dei conti d'appoggio). Tutte le operazioni possono essere effettuate direttamente da smartphone, anche al fuori del territorio italiano (approfittando dei servizi di phone banking). È l'Area Riservata personale il punto di riferimento per tenere sempre sotto controllo le movimentazioni del conto.

Oltre a ioScelgo, Santander offre anche ioPosso, un Conto Deposito libero che garantisce massima libertà e flessibilità nella gestione del proprio capitale.


Annuncio pubblicitario con finalità promozionale. Condizioni economiche e contrattuali del prodotto nei Fogli Informativi disponibili nella sezione Trasparenza del sito www.santanderconsumer.it. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank.