Estinzione anticipata cessione del quinto:
come funziona e come calcolare il rimborso

12 Set 2021

La cessione del quinto dello stipendio, o della pensione, è una tipologia di finanziamento molto utilizzata poiché lo stipendio rappresenta per banche ed istituti di credito un’ottima garanzia per l’erogazione del prestito.

I prestiti con cessione del quinto dello stipendio hanno rate fisse, pari al 20% dello stipendio mensile, e una durata massima di 10 anni. In caso di prestiti con importi importanti, è possibile prevedere la cessione del doppio quinto dello stipendio, ma questa soluzione è vincolata al possesso di specifici requisiti, tra i quali un contratto a tempo indeterminato.

Nel caso in cui il contratto di lavoro venga interrotto prima della conclusione del prestito, la banca potrà recuperare le somme dovute attraverso una decurtazione proporzionale del TFR dovuto al lavoratore.

Come per le altre tipologie di prestito, è possibile richiedere un’estinzione anticipata della cessione quinto dello stipendio, rimborsando interamente o parzialmente il capitale dovuto alla banca ed estinguendo così il finanziamento. Vediamo, quindi, come funziona l’estinzione anticipata della cessione del quinto.

Come estinguere anticipatamente un prestito con cessione del quinto

La legge prevede la possibilità di optare in qualsiasi momento per l’estinzione anticipata della cessione del quinto dello stipendio, attraverso il versamento dell’importo a debito residuo e il pagamento della penale di estinzione anticipata, se prevista dal contratto, che può corrispondere al massimo all’1% del capitale rimanente.

In caso di estinzione di un prestito con cessione del quinto prima della sua scadenza naturale, al cliente non sarà rimborsata l’imposta di bollo versata al momento dell’apertura del finanziamento e potranno non essere oggetto di rimborso le spese di istruttoria (per le quali si rinvia al contratto sottoscritto e alle disposizioni dell'articolo 125-sexies del testo unico di cui al decreto legislativo n. 385 del 1993 vigenti alla data della sottoscrizione del contratto di finanziamento).

Vediamo tutti i dettagli sul rimborso estinzione anticipata cessione del quinto.

Conteggio estinzione anticipata cessione del quinto

Come anticipato, in alcuni casi può essere prevista una penale da pagare in caso di estinzione anticipata della cessione del quinto dello stipendio. Anche in assenza di penale, tuttavia, è bene valutare con attenzione se conviene o meno estinguere il pagamento delle rate prima della naturale scadenza del contratto.

È quindi necessario effettuare un calcolo per l’estinzione anticipata della cessione del quinto, considerando la percentuale della quota capitale e quota interessi già versati con le rate del prestito. Calcolando il residuo della cessione del quinto è possibile capire se, soprattutto in presenza della penale per estinzione anticipata, sia davvero conveniente procedere con questa opzione.

La valutazione della convenienza dell’estinzione anticipata andrà effettuata caso per caso, perché il calcolo dipende dal tasso di interesse sulle singole rate e dalla penale di estinzione. In linea generale, tuttavia, possiamo affermare che è più vantaggioso estinguere un debito nella fase iniziale del finanziamento, in quando le banche prevedono per il rimborso un piano di ammortamento alla francese; così facendo la banca incassa con le prime rate gli interessi, e solo successivamente inizia a ricevere anche il rimborso del capitale. Pertanto, le prime rate sono composte principalmente dalla quota interessi e una parte minima di quota capitale, mentre in seguito tale proporzione si rovescia.

È quindi più vantaggioso estinguere un debito nelle fasi iniziali, quando si hanno ancora molti interessi da versare. In un prestito prossimo alla scadenza naturale, invece, si risparmia solo un ammontare ridotto di interessi e in più si dovrà corrispondere la penale di estinzione, che si calcola sulla quota di finanziamento ancora da restituire e perciò sul capitale.

Rimborso estinzione anticipata cessione del quinto: l’assicurazione sulla vita

La cessione del quinto dello stipendio prevede la stipula di un’assicurazione sulla vita obbligatoria. In caso di estinzione anticipata della cessione del quinto è possibile richiedere un rimborso della parte non goduta del premio assicurativo solamente per le richieste di prestito effettuate prima del 2014. È importante sottolineare che solitamente questo rimborso non avviene in automatico, ma deve essere richiesto esplicitamente alla banca che ha erogato il prestito oppure alla società con la quale si è sottoscritta l’assicurazione.

Come compilare la richiesta estinzione anticipata cessione del quinto

La richiesta di estinzione anticipata della cessione del quinto deve essere effettuata per iscritto alla banca o alla finanziaria che ha erogato il prestito. La richiesta può essere presentata via PEC (Posta Elettronica Certificata), tramite raccomandata oppure direttamente allo sportello della propria banca.

Una volta presentata la richiesta, la banca ha dieci giorni di tempo per effettuare i conteggi estintivi, ossia il calcolo di quanto il debitore deve all’istituto, incluse le diverse spese da saldare e l’eventuale penale. Una volta estinto il debito, la banca invierà sia al debitore che al suo datore di lavoro (o all’ente che eroga la pensione) una comunicazione ufficiale di chiusura del contratto per estinzione totale del prestito.

Cessione del quinto Santander

Se sei un lavoratore dipendente, pubblico o privato, o un pensionato, la cessione del quinto è la soluzione migliore per richiedere la liquidità necessaria alla realizzazione dei tuoi progetti. Con Santander puoi richiedere la cessione del quinto comodamente online, direttamente sul sito: basta inserire i tuoi dati e sarai ricontattato da uno specialista, con il quale potrai discutere tutti i dettagli.


Annuncio pubblicitario con finalità promozionale. Condizioni economiche e contrattuali del prodotto nei Fogli Informativi disponibili nella sezione Trasparenza del sito https://www.santanderconsumer.it. Salvo approvazione di Santander Consumer Bank.